Il Capitano
Re Juventus three stars on their shirt.

Re discussion on Juve’s three stars if they win the Scudetto. Following is quote from Fabio Santoro, Deputy Secretary of the Lega Calcio:

"A team may put however many stars on their jersey, there is no regulation defining the issue and the League does not impose this argument," explained Fabio Santoro, Deputy Secretary of the Lega Calcio. 

"We say that it is an ethical issue. If Juventus wanted to put the third star when they win their next championship it would be their choice, and certainly would not be a violation of the rules. 

“The only thing that should be remembered, however, is that with regard to the roll of honours officially recognised by the Lega Calcio the Bianconeri have won 27 and not 29.” (2008)

A comment I read on Goal.com

This is the beginning of the end for Milan. Berlusconi has legal issues because of his Bunga Bunga. Milan can’t get rid of Pato because Ms. Berlusconi plays Bunga Bunga with him. Allegri has to play Bunga Bunga to keep his job and Berlusconi will play Bunga Bunga again with his cell mates when convicted. Too much Bunga Bunga and not enough calcio!”

Antonio Conte is… Boss.

Antonio Conte is… Boss.

Marco Verratti interview in CdS

ROMA, 29 marzo 2012 - Sprint Verratti. Sul diciannovenne talento del Pescara che promette di essere un nuovo Pirlo, lo sprint ormai è a due, Juve e Roma, ma restando nella metafora ciclistica, sembra che il club bianconero abbia preso la scia della Roma americana e sia in procinto di piazzare il colpo di reni con tanto di sorpasso finale. Perchè la Roma ha (aveva?) in pugno Verratti da almeno un anno, ma adesso è il momento di dare concretezza a qualsiasi intento.

NON C’E’ PIU’ TEMPO Una cosa appare certa. L’anno prossimo il Pescara cederà (probabilmente in comproprietà, ma forse anche in toto) il cartellino del suo piccolo ma promettentissimo centrocampista ad una big di serie A. Roma o Juve; Juve o Roma: su questo sembra non ci siano più dubbi. Il Pescara, che valuta il ragazzo cresciuto in casa circa 6 milioni, potrebbe anche scatenare una piccola asta sfruttando nel frattempo anche la nuova sponda dellUnder 21. Verratti infatti è entrato in pianta stabile nell’organico gestito da Ferrara e lo ha fatto con squilli di tromba, passando direttamente dalla porta principale. Il Ciro nazionale, infatti, lo ha voluto testare direttamente nell’amichevole di fine febbraio a Cannes contro la Francia, schierandolo direttamente dal pimo minuto e consegnandogli le chiavi del centrocampo. La risposta di Marco è stata eccellente, oltre le previsioni: personalità, visione di gioco, piedi più che buoni e, in effetti, una sorprendente somigliana, come modo di giocare, con Andrea Pirlo, intorno al quale gira invece la nazionale maggiore di Prandelli. Chiamato per lo stage di Roma, Verratti ieri pomeriggio nell’amichevole col Frosinone non ha fatto altro che confermare il suo talento. Solo 45’ per prendere in mano le redini del gioco e segnare anche il gol più bello della giornata con un’azione degna di… Messi. Così sarà riproposto da Ferrara anche nell’amichevole del 25 aprile a Edimburgo contro la Scozia. E se il ragazzo continuerà a far bene, vedrà aumentare anche la sua quotazione.

VICE-PIRLO? La Juve lo vorrebbe da subito per farlo crescere all’ombra di Pirlo, di cui in teoria potrebbe ereditare maglia e ruolo se il ragazzo dovesse dimostrarsi all’altezza. Nella Roma Verratti avrebbe forse qualche piccolo problema in più di collocamento, vista la posizione di De Rossi, ma nello stesso tempo sarebbe un giocatore dalle caratteristiche molto vicine a quelle che piacciono a Luis Enrique: taglia piccola, ma forza, gran difesa del pallone, buon pressing e… piedi più che buoni.

CONTROPARTITE Al di là della valutazione, sia la Juve che la Roma potrebbero mettere sul piatto della bilancia oltre al contante, una serie di giovani delle rispettive fortissime primavera in prestito che con Zeman (se dovesse restare a Pescara) potrebbero crescere in maniera esponenziale. Pensiamo ad esempio al romanista Viviani, al quale potrebbe far bene un anno da… giocatore o alla juventino Chibsah, altro centrocampista di belle speranze. Ma questi sono dettagli in cui si entrerà quando l’affare sarà andato ormai in porto. Quale?

Fonte: Il Corriere dello Sport (articolo a firma di Rinaldo Boccardelli)


*****************************


Verratti: “Tifavo per la Juve, ma ora sono un professionista. Gioco alla Pirlo, ho Del Piero nel cuore”

ROMA, 29 marzo 2012 - Verratti, Juve o Roma?
«Pescara, magari in serie A nella prossima stagione. Devo ancora crescere, anche se fa piacere sentire che certe società si informano sul mio conto».

Però prima di diventare tifoso del Pescara… 
«Sono stato un grande supporter della Juve, d’accordo. Del Piero è stato il mio idolo da piccolo e avevo il suo poster nella cameretta».

E quindi… 
«E quindi niente perchè adesso sono in un calcio professionistico dove contano altre regole. del Piero è stato, è e resta un mio punto di riferimento, ma da qui a dire che andrò alla Juve ce ne passa».

E tra l’altro lei sembra somigliare molto più ad un altro campionissimo della Juve, Andrea Pirlo. 
«Me lo dicono in molti. Ma prima di toccare certe vette… Vero è che, come Pirlo, anchio ho cominciato da trequartista e adesso invece gioco in mezzo, più o meno con le stesse mansioni. E stato Zeman a ritagliarmi questo ruolo. Gli devo molto, anche se è molto parco nei complimenti e molto generoso nei rimproveri. Ma Zeman è fatto così, è un grande».

Maglia bianconera, riserva di Pirlo per un po per poi prendere il suo posto. Ipotesi che funziona? 
«Stiamo correndo un po troppo. Io devo pensare prima a giocare bene nel Pescara, poi a centrare il traguardo della serie A dove mi piacerebbe un mondo giocare, misurarmi, poi non montarmi la testa e migliorarmi di molto».

Ma se Del Piero è stato un idolo, Pirlo cos’è? 
«Sicuramente un punto di riferimento, un campione da copiare, a cui cercare di rubare ogni segreto. Un grande organizzatore di gioco con una carriera che parla da sola».

E la Roma? 
«Società giovane e ambiziosa, che sa valorizzare i giovani. Più di così…».

Alla prima convocazione in Under 21, subito titolare contro la Francia.
«Un debutto da brividi, c’era perfino il rischio di una brutta figura e devo ringraziare Ferrara che ha creduto in me. In campo poi è stato tutto molto più facile. Mi son trovato subito con i nuovi compagni, per fortuna c’erano anche Capuano e Insigne, miei compagni di squadra nel Pescara. E’ stato tutto molto bello, spero di poter continuare a giocare in questa nazionale dove ci si misura già a grandi livelli».

Capitolo Pescara, con l’Ascoli battuta d’arresto. E ora?
«Cancelliamo subito Ascoli e concentriamoci sul Bari. La serie A è a portata di mano, ma la strada ancora lunga. Non dobbiamo mollare e non molleremo. Con Zeman in panchina è poco ma sicuro…»

Fonte: Il Corriere dello Sport (articolo a firma di R.B.)


Via Vecchiasignora.com

CL pots as it currently stands

First band

FC Barcelona, Manchester United, Bayern Munich, Real Madrid, Arsenal (# 4), FC Porto, AC Milan, Benfica

Second band
Valencia, Shakhtar Donetsk (# 2), CSKA Moscow, Zenit St. Petersburg (# 2), Schalke 04 (# 4), Tottenham Hotspur, Manchester City, Sporting Braga (# 3)

Third band
Dynamo Kiev, Olympiakos Piraeus, Ajax (# 2), FC Basel (# 1), Panathinaikos (# 2), Anderlecht (# 1), Juventus, FC København

Fourth-end
Paris Saint-Germain, Glasgow Rangers (# 2), AZ Alkmaar, Fenerbahçe (# 2), Lille OSC (# 3), Galatasaray, Club Brugge (# 2), APOEL Nicosia (# 1)
[[Celtic (# 1) Hapoel Tel-Aviv (# 2)]]

the # need to play qualifiers.

"I have been talking to the Juventus defenders and they tell me that, by comparison with the last few seasons, they feel a lot more comfortable knowing that they have a reference point in midfield, someone they can give the ball to, certain that he will do something good with it even if he has got three guys on top of him." - Marcelo Lippi on Andrea Pirlo.

Inter-Chievo

INTER-CHIEVO: Ad Erodiani il pm cita un’intercettazione in cui lui dice ”l’anno scorso ho fatto il Chievo a Milano”. ”Non parlo di Milan-Chievo - mette a verbale lo scommettitore - parliamo di Inter-Chievo…questa frase me l’ha detta Pirani, perche’ Pirani era amico di Pellissier…me l’ha detta Pirani che l’anno prima aveva giocato Inter-Chievo e fecero una marea di gol”. Pirani le disse che aveva manipolato la partita? ”Si’, tramite Pellissier”. Il pm chiede poi se Pirani gli avesse detto anche della volonta’ del Chievo di segnare almeno un gol ed Erodiani risponde ”Si’, si”’. ”Quindi aveva ricevuto il benestare della squadra avversaria?” chiede ancora De Martino. ”Si”’ e’ la risposta. E il pm fa mettere a verbale: ”aveva ricevuto il benestare da parte dell’Inter”

iltifosi:

In this week’s installment of the Settore Giovanile feature, Adam Digby reports on the Primavera’s progress in the Coppa Italia and the Future Champions tournament before turning the spotlight on two players who may have big futures at the club, Pol and Carlos Garcia. Marco Baroni’s men…

Zlatan about Calciopoli.

This is what Zlatan had to say about Juventus, Inter and Calciopoli in his new book:”I, Zlatan”.

Zlatan:”Calciopoli investigation was strange. It was lead by Gudio Rossi. A guy with close relations with Inter

"Inter strangely escaped from all this."

"The evidence on Moggi was never any strong. Some things were either not recorded or greatly exaggerated"

"Media acted like a world war had started. I am not surprised that this whole thing came out when we were about to win the Scudetto."

"I am convinced that this whole thing [Calciopoli] was about Juventus being #1."

"I was never friends with referees. None of us were! No, no. We [Juventus] were best and they had to take us down."

"Whenever someone’s dominating, others will try to take you down in the mud"

"When the whole world is against him, I’ll be at his side. I liked Luciano Moggi"

juvepersempre:

I Love Juventus

“You support who? And why?”

My name is Aaron West and I’ve been a Juventino since 1997. The story of how I came to fall in love with the Old Lady as a Black kid from North Carolina is a bit unique compared to most tifosi. I have no Italian heritage, I’ve never been to Italy, never had a…